Wing Tsun

Wing Tsun

Wing Tsun

Il Wing Chun (o Wing Tsun o Yong Chun)  o Boxe dell’Eterna Primavera suggerisce fin dal suo nome una capacità di adattamento e mutevolezza non presente negli stili classici di Kung Fu; non a caso Bruce Lee, che lo studiò sotto la guida del GM° Yip Man mantenne applicazioni, ma soprattutto mentalità elastica e spirito d’adattamento del Wing Chun come base per il concetto del suo Jeet Kune Do.
Anche la leggenda riguardante la creazione del Wing Tsun da parte di una donna serve a comunicare la possibilità di praticare questo stile senza l’utilizzo della forza “dura” così cara agli stili più classici del Kung Fu e del Karate. Fu utilizzato come metodo per formare nell’arco di “alcuni mesi” contadini inesperti alla difesa contro l’esercito Manciù, i cui soldati erano addestrati nel combattimento corpo a corpo classico per un periodo di circa dieci anni.
Per tale motivo si presta in maniera estremamente efficace alla difesa personale (al combattimento non sportivo e non convenzionale).
Affondando le sue radici nell’antichissima cultura Taoista, il Wing Tsun incarna lo spirito della trasformazione non relegandosi allo studio di semplici tecniche, ma alla sistematica concatenazione di principi applicativi espressi dal combattente sul piano fisico, emotivo, psichico ed energetico.

Le lezioni sono aperte a tutti, prenota la tua lezione di prova gratuita tramite la sezione “Contattaci”.